domenica 20 + mercoledì 23 > domenica 27 giugno


Isabella Mongelli

Enclave Oracolo

A favore di un rapido recupero del senso, Isabella Mongelli torna a parlare dal vivo attraverso oracoli. In particolare declinati sull’auspicio di Vaghissimo Mondo, un mondo in cui vige la metodologia dell’enigma e la bellezza è leggiadra e mitologica. Gli oracoli parlano il classico linguaggio del paesaggio creando ulteriori visioni panoramiche temporanee che nella migliore delle ipotesi si traducono in accadimenti possibili. La vitalità dell’enigma smuove dall’immobilità indecente dilagante appoggiata su usi e costumi sordi.
Language is the ultimate magical trick.
La performance consiste in una consultazione oracolare personale, cioè una persona per volta.

IMPORTANTE: per ricevere l’oracolo occorre presentarsi con un dono e una domanda. Libero accesso attendendo, se necessario, il proprio turno nell’ampia zona di attesa circostante.

Isabella Mongelli è performer, autrice teatrale e artista visiva. Interessata ad azioni semplici in zone tematiche complesse, rimanda continuamente il senso a favore dell’ironia e della commozione. La sua ricerca si sviluppa tra il super visibile e l’invisibile. Il realismo si alterna ad un surrealismo mai simbolico che favorisce un senso di straniamento e sospensione. Inizia la sua ricerca nel 2010 muovendosi tra performance e video. Nel 2012 inizia un progetto a lungo termine sulla sua città, My personal tarànto, un nome-concetto che afferma uno stile di vita. Seguendo la propria vena metafisica e ‘brontologica’, realizza performance e miniature, intrattendo pubblico ed ospiti con apparizioni, collezioni di aneddoti e divinazioni. Tra le performance recenti: Splendor Solis e Delphi Situations (2018), Salotto Mongelli (2019) e Dodo Resurrection (2020). Ha collaborato con gli antropologi Michael Taussig e Jasmine Pisapia per Il reincanto della natura al MACRO di Roma (2019).  www.isabellamongelli.it


di e con Isabella Mongelli
produzione Xing/Live Arts Week